Compagnia Balestrieri della Città di Ventimiglia
Presidente: Dario Canavese

Ventimiglia, Via Carso 11
+39 333 495 6593
compbalestrieriventimiglia@gmail.com
www.balestrieriventimiglia.flazio.com

La Compagnia

La Compagnia Balestrieri “Città di Ventimiglia” viene fondata nel maggio 1984 dal Sig. Piero Abellonio che ha tenuto la carica di Presidente fino all’anno 2016, la carica è poi passata nelle mani del av. Dario Canavese, suo vice storico. I Balestrieri, storica emanazione della Compagnia d’i Ventemigliusi, svolgono la loro ormai trentennale attività nel campo tiro donato dall’Amministrazione in zona Peglia. Dalla fondazione, oltre ad aver presenziato alle prestigiose gare nazionali della lega italiana, la Compagnia ha portato  il folclore medievale nel Ponente Ligure insieme ai tamburini e gli sbandieratori dei sestieri della Città. La Compagnia partecipa ogni anno alla prestigiosa rievocazione storica detta “Réléve du Gouverneur Jenuase” organizzata dalla Città di Bastia in Corsica. Anche Le città di Bonifacio e Calvi hanno ospitato i Balestrieri Ventimigliesi.

I maestri d’armi negli anni hanno appreso l’arte della costruzione delle balestre divenendo Mastri Balistrai e permettendo ai vari balestrieri di possedere e creare la propria balestra.

Nei trenta anni di attività la Compagnia ha organizzato duecentonovanta tornei sociali dai quali emergono i vari campioni annuali.

Ancora oggi dopo trent’anni di attività la Compagnia Balestrieri “Città di Ventimiglia”, con passione sempre viva, porta la storia e le tradizioni di questa magnifica arma in giro per l’Italia e l’Europa.


Città di Ventimiglia

Ventimiglia è la Città più a Ponente della Regione Liguria ed è situata al confine con la Francia, Città fondata in epoca preistorica dai Liguri Intemelii venne conquistata dall’Impero Romano nel II° secolo A.C. Rimasta fedele a Roma nei secoli imperiali viene poi conquistata dai Longobardi nel 644, divenne Libero Comune in età feudale e roccaforte di Confine della Repubblica di Genova nel 1221.

La città nei secoli a seguire fu però sempre contesa da altre signorie locali, nonostante fosse oramai compresa nei territori genovesi, e diversi furono i pretendenti, quali i Grimaldi, gli Angioini, i Visconti, i Savoia, gli Sforza e anche dalla Francia; dal 1505 diverrà definitivamente dominio genovese, subendone le sorti e le glorie.

Attualmente Ventimiglia è una Città turistica e commerciale, grazie anche alla vicinanza con la Francia e il Principato di Monaco.


Rassegna Stampa


Eventi

AGOSTO. Ludum Balistre. Torneo di tiro con la Balestra antica, manifestazione derivata dai tornei che i comuni italiani e in particolare quelli liguri organizzavano per invogliare i giovani all’uso della balestra e per tenerli in allenamento. Dal 1363 il Ludus viene citato negli annali, nelle leggi e tra gli atti dei notai genovesi. Esso consisteva nella manifestazione finale dei raduni d’allenamento dei giovani balestrieri che quattro volte l’anno avveniva nelle città, nelle podesterie, nei capitaneati e perfino nelle colonie mediterranee.

Oggi il Ludum Balistre permette alla Compagnia di eleggere i Campioni Comunali sia nel torneo a coppie (ogni coppia tira su di un bersaglio montato su un supporto che reca il nome di una porta della Città) sia il vero è proprio Campione Comunale che è colui che vince la gara di tiro al corniolo.